0
هیچ محصولی در سبد خرید نیست.

EFFETTI COLLATERALI DEGLI ANABOLIZZANTI 2°

EFFETTI COLLATERALI DEGLI ANABOLIZZANTI 2°

Rischi L’alcol provoca depressione delle attività riflesse e del sistema nervoso, alterazione della coordinazione, danni epatici e pancreatici e alterazione della coordinazione. I cannabinoidi riducono sia la capacità di seguire un oggetto in movimento sia la capacità di giudizio immediato sia di attenzione e apprendimento. Provocano anche la perdita della memoria a breve termine, l’aumento dell’appetito (post-effetto), la lieve riduzione della produzione fisiologica di testosterone, oltre a ansia, paranoia e ad alterazioni della frequenza cardiaca. Se non si hanno delle particolari patologie cliniche per le quali è il medico che prescrive gli isteroidi, l’assunzione di tali sostanze provoca un aumento della forza e della massa muscolare. Inoltre, determina anche lo sviluppo di caratteristiche sessuali maschili come l’incremento di peli (irsutismo) e una voce più profonda. Come già anticipato, alcuni atleti di body building e di sport di potenza, come la pesistica e le gare di lotta, abusano di questi farmaci per migliorare le loro performance e al tempo stesso migliorare il loro aspetto fisico attraverso un considerevole aumento della massa muscolare.

  • L’esposizione all’AAS durante l’adolescenza può avere una serie di conseguenze bio-comportamentali non intenzionali.
  • Tuttavia, il medesimo termine fa riferimento anche ad una categoria di medicinali, i cosiddetti steroidi corticosteroidi e agli steroidi anabolizzanti, noti più che altro in ambito sportivo in quanto aumentano la forza e favoriscono la crescita muscolare.
  • Gli steroidi, se usati correttamente sotto la supervisione di un medico, possono essere strumenti efficaci per il trattamento di molte condizioni mediche.
  • Nelle donne con carcinoma mammario e metastasi scheletriche devono essere determinati regolarmente i valori di calcio sierico e urinario; se si verifica ipercalcemia o ipercalciuria il trattamento deve essere sospeso.
  • Un altro prodotto T-boosting ampiamente commercializzato contiene la radice in polvere o l’estratto di radice di patate dolci messicane come la Dioscorea villosa (Dioscoreaceae).

Sebbene il T farmaceutico e altri ormoni steroidei siano ottenuti attraverso la conversione chimica della diosgenina (come indicato infigura 2), non ci sono prove che l’assunzione regolare di diosgenina aumenti i livelli di T nel corpo umano. Gli integratori contenenti estrattidi Dioscorea vengono assunti anche per trattare i sintomi della menopausa nelle donne, in alternativa alla terapia ormonale sostitutiva, ma ancora una volta non vi è alcuna prova definitiva che queste saponine vengano metabolizzate in progesterone. Alcuni T-booster contengono anche semi di fieno greco ( Trigonella foenum-graecum ; Fabaceae), una spezia che contiene anche saponine, diosgenina e yamogenina [ 1 , 99 , 100 ]. Gli ormoni maschili o androgeni sono responsabili dei caratteri sessuali primari e secondari durante pubertà e adolescenza. Questi ormoni hanno effetti anabolici come un’aumentata velocità di crescita di muscoli e ossa.

commento su “Gli effetti collaterali degli steroidi anabolizzanti”

Gli steroidi anabolizzanti legali sono farmaci propriamente detti che possono essere impiegati in ambito medico, esclusivamente sotto prescrizione. Più ci si allontana dai dosaggi terapeutici e più ci si avvicina ai dosaggi tipici di abuso, più aumentano i rischi, ma è molto difficile avere una statistica metodologicamente accettabile che permetta di stabilire quale sia il rischio. Inoltre non esiste una dose letale di steroidi, ovvero il sovraddosaggio non ha effetti dannosi nell’immediato. Per controllare la formazione di prodotti derivanti dalla scissione degli steroidi anabolizzanti si eseguono esami delle urine. Tali prodotti possono essere rilevati fino a un massimo di 6 mesi dopo la sospensione dell’assunzione. Inoltre, occorre evidenziare che gli steroidi anabolizzanti acquistati al di fuori del circuito di distribuzione autorizzato (farmacie e parafarmacie) e non per fini di cura ma per usi impropri, possono risultare contraffatti o non rispettare le regole internazionali per la qualità dei medicinali.

  • Inoltre, l’eccesso di steroidi comporta una produzione secondaria di estrogeni, in una tappa intermedia dello smaltimento, con conseguente produzione di effetti femminizzanti su alcuni organi.
  • In realtà, dopo aver sequestrato e analizzato in laboratorio le compresse, spesso si scopre che all’interno sono presenti anche ormoni chimici assolutamente vietati nella pratica sportiva.
  • L’uso di steroidi anabolizzanti comporta il rischio di comparsa di numerosi effetti collaterali.
  • Il testosterone è disponibile in preparazioni farmaceutiche con caratteristiche diverse tra loro.
  • I prodotti ashwagandha sono talvolta combinati con un estratto di Eleutherococcus senticosus (Araliaceae), noto anche come ginseng russo o siberiano, utilizzato come sostituto del ginseng tradizionale, Panax ginseng (Araliaceae).

L’aspetto più difficile da capire nella dipendenza da steroidi sta nel distinguere la psicologia dell’uso iniziale, finalizzato a sviluppare le masse muscolari e le prestazioni sessuali, e quel che accade in seguito, cioè la dipendenza, che diventa un problema indipendente. L’interesse del soggetto è incentrato sulla percezione della forma fisica come soddisfacente, spesso al di là di risultati oggettivi limitati e vere e proprie deformità acquisite per lo sviluppo disarmonico di alcuni gruppi muscolari. A questo fanno seguito i limiti funzionali imposti dallo squilibrio anatomico tra muscolo e apparato osteo-articolare.

Effetti degli anabolizzanti sulla salute

Il doping, spiega il Dottor Izzo, Urologo e Andrologo a Napoli, viene definito come l’assunzione di sostanze eccitanti o anabolizzanti con lo scopo di incrementare in maniera artificiosa la forza fisica e la massa muscolare e conseguentemente migliorare la performance atletica. L’abuso di sostanze anabolizzanti può recare numerosi effetti collaterali, fra cui la disfunzione erettile negli uomini. L’impatto negativo sulla fertilità dell’uomo dovuto all’abuso di steroidi anabolizzanti androgeni è ormai noto e frequente non solo fra le categorie sportive come i bodibuilders, ma anche fra gli adolescenti che frequentano le palestre. Inoltre, l’uso di alte dosi di AS per un lungo periodo è associato a diversi effetti avversi provocando seri disturbi del comportamento, patologie psichiatriche, aumento del rischio cardiovascolare.

  • Uno steroide anabolizzante è una sostanza con azione biologica simile a quella esercitata dal testosterone, un ormone sessuale tipicamente maschile.
  • Circa 3-4 milioni di persone negli Stati Uniti fanno uso di steroidi anabolizzanti per scopi non medici.
  • In modo illecito vengono utilizzati per perdere peso rapidamente o nascondere la presenza di altre sostanze proibite (aumentando il tasso di produzione ed eliminazione delle urine nel tentativo di diluire la sostanza dopante).
  • Un effetto non del tutto dimostrato è l’incremento di aggressività, definito anche “rabbia da steroidi”.

Ciò significa che l’attuale conoscenza degli effetti avversi degli steroidi androgeni assunti a scopo anabolizzante deriva da prove di scarsa qualità come l’opinione degli esperti, casi clinici o piccoli studi di tipo osservazionale. Il Consiglio Sanitario Olandese ha dichiarato che gli anabolizzanti steroidei androgeni sono dannosi per la salute, tuttavia mancano dati certi su quanto effettivamente siano dannosi. Gli steroidi anabolizzanti sono molto utilizzati nel mondo del culturismo, tuttavia molti influencer bodybuilder che ne fanno uso dichiaratamente, tenderebbero ad enfatizzarne i soli lati positivi, ponendo così in secondo piano la pericolosità di tali composti. Ulteriore aspetto da considerare è inoltre la sofferenza psicologica silente che accompagna le persone disposte a tutto pur di avere un corpo prestante, un aspetto troppo spesso ignorato.

Malattie dell’Apparato Linfatico: Comprensione e Trattamento

Estrone è una forma naturale di estrogeno che nel cavallo è prodotto dalle ovaie, dalla placenta e dai testicoli. Sono presenti degli studi scientifici riguardo l’utilizzo di questo ormone esogeno, ma anche se è utilizzato da molti anni, il suo impiego si è sempre basato sulle conoscenze generali e sulle proprietà di base degli estrogeni. Alcuni recenti studi clinici hanno dimostrato che potrebbe essere utile iniziare la terapia con gli interferoni beta già dopo il primo attacco riferibile a sclerosi multipla qualora, all’esame di risonanza magnetica, siano rilevabili caratteristiche compatibili con la malattia. In questa condizione, denominata sindrome clinicamente isolata (o CIS), gli interferoni beta possono infatti ritardare in modo significativo la comparsa di un secondo attacco. Il visitatore del sito è caldamente consigliato a consultare il proprio medico curante per valutare qualsiasi informazione riportata nel sito. Gli steroidi anabolizzanti sono anche in grado di stimolare efficacemente l’eritropoiesi; vengono quindi consigliati in particolari casi di anemia.

Steroidi anabolizzanti: i rischi nella donna adulta

Un’altra strategia antiandrogena è l’uso di immunogeni androstenedione per preparare un vaccino contro il precursore androgeno androstenedione per generare anticorpi che bloccano la produzione di androgeni (p. es., ovandrotone albumina e androstenedione albumina). L’azione antiandrogena di alcuni agenti non è ristretta a un solo meccanismo, ma può comportare una combinazione di più meccanismi. Alcuni di questi composti sono stati usati dagli atleti per mascherare l’abuso di steroidi. Inoltre, alcuni antiandrogeni mostrano paradossalmente deboli effetti androgeni e anabolici.

Sarebbe allora più corretto parlare di steroidi anabolizzanti, che sono composti sintetici. In realtà, esistono anche altre forme di steroidi che vengono prescritte dai medici per la cura e il trattamento di particolari patologie. Ma i genitori come possono accorgersi o quanto meno sospettare che i figli facciano uso di sostanze? I campanelli d’allarme sono il cambio spropositato della massa muscolare eun’eccessiva dedizione all’attività fisica. Se improvvisamente il giovane inizia a dedicare tante ore della giornata alla propria disciplina e si mostra “ossessionato”, allora bisogna drizzare le antenne. Anche le manifestazioni repentine di acne possono essere un segnale da non sottovalutare.

2 Proprietà farmacocinetiche

Come sostanza dopante è usata illegalmente per aumentare la secrezione di glucocortisteroidi endogeni, il cui effetto tipico è di natura stimolante, iperglicemizzante (aumento dello zucchero disponibile per i tessuti), anabolizzante e di modulazione della sensazione del dolore. Rischi L’incremento di Acth, ottenuto artificialmente in soggetti sani, può provocare gravi squilibri endocrini. Con l’aumento della concentrazione di glucocorticosteroidi si verifica anche una maggiore secrezione di androgeni surrenali Letrozolo che può determinare effetti mascolinizzanti nelle donne. Gli effetti comuni derivati dall’uso di narcotici sono la sensazione di euforia e stimolazione psicologica. Rischi L’uso non corretto di queste sostanze pone importanti rischi per la salute, quali falso senso di invincibilità, illusioni di acquisire ulteriori capacità atletiche, aumento della soglia del dolore e incapacità di avvertire i danni. Le situazioni di pericolo potrebbero essere percepite come sicure con un aumento di rischio per la salute.

دیدگاهتان را بنویسید

اشتراک گذاری در
https://rasaelectro.com/?p=7692
لینک کپی شد
0
enemad-logo
تماس با ما